Prepararsi per un concorso: tecniche e strategie

I Concorsi sono una delle sfide più impegnative per chiunque.
Richiedono una pianificazione attenta, disciplina, un ottimo metodo di studio e la capacità di gestire distrazioni, stress, ansia.
Tutti questi argomenti saranno affrontati negli incontri di questo ciclo di Aperilearning, con lezioni tematiche.
In questo primo incontro abbiamo intanto visto due punti importanti.

Le 3 competenze da sviluppare

  • Pianificazione: occorre imparare a gestire il tempo, stabilire le priorità e applicare un metodo di studio strategico. Questa Pianificazione inevitabilmente cambia in base al tempo che abbiamo a disposizione. E’ possibile trovarsi davanti la banca dati, oppure avere davanti a noi mesi di studio intenso con classi da seguire, testi da leggere e lezioni da ascoltare.
    Pianificare significa sviluppare la giusta consapevolezza riguardo la Sfida che si sta affrontando per applicare le risorse più adatte.
  • Gestione: ogni elemento presente nella tua vita influenza le tue performance. La tua alimentazione, la qualità del sonno, lo sport, le relazioni sociali, la tua famiglia, il luogo dove studi o lavori.
    Gestirsi significa costruire il contesto più adatto per eliminare l’attrito tra te ed il successo.
  • Esecuzione: il momento della Sfida, come un concorso, un esame o un colloquio, è sempre intenso. Non importa quale sia la tua preparazione: Ansia, Stress e Distrazioni saranno le tue compagne più fedeli.
    Eseguire significa riuscire a massimizzare la tua concentrazione nel momento esatto in cui ti servirà, non prima, non dopo.

Le 3 fasi dell’apprendimento e le tecniche specifiche

Acquisizione: apprendere significa incontrare un’informazione, acquisirla e farla propria.
Questa fase è decisiva perché migliore sarà la qualità dell’informazione assorbita, più duraturo sarà il ricordo che nascerà.

Le tecniche più adatte per migliorare questa fase:

  • I PAV: ti permettono di trasformare qualunque informazione in un Oggetto Mentale facile da ricordare
  • Le Catene Mnemoniche: ti permettono di legare tra loro i PAV e aumentano la quantità di informazioni che puoi ricordare
  • Conversione Fonetica: ti permette di memorizzare facilmente numeri, codici e cifre

Organizzazione: quando le Informazioni entrano in testa vanno organizzate, così da poterle trovare più facilmente e gestire anche l’ansia da prestazione che può capitare durante una sfida.

Le tecniche più adatte per migliorare questa fase:

  • Stanze e Loci: ti permettono di mappare la tua mente e costruire luoghi dove conservare i ricordi in modo consapevole
  • Schedario Mentale: ti permette di costruire dei Tag Mentali con cui dare un numero (e quindi ordine) alle Informazioni che inserisci in memoria, per alleggerire il compito alla tua memoria

Solidificazione: l’ultima fase, che richiede il giusto tempo. Il nostro cervello tenderà a solidificare qualunque Informazione presente in memoria, quindi occorre fare molta attenzione a cosa impariamo.
In più usando i Cicli di Ripasso (che trovi nell’eBook “Tecniche di Memoria – Pensare meglio per vivere meglio” che trovi nella tua Stanza del Viaggiatore) puoi ottimizzare il tempo dedicato al Ripasso.

Nei prossimi incontri parleremo in maniera specifica di ciascuno degli argomenti trattati in questa call, Viaggiatore.
Per non perdere neanche un appuntamento: